“L’ammalato immaginario” arriva a Formigine

Grandezze & Meraviglie: giovedì 29 settembre alle 21, all’Auditorium Spira Mirabilis di Formigine in scena l’opera di Molière con le musiche di Leonardo Vinci 

Torna l’appuntamento con “Grandezze & Meraviglie – Festival Musicale Estense” in collaborazione con Modena Città del Belcanto. Giovedì 29 settembre alle 21 presso l’Auditorium Spira Mirabilis di Formigine andrà in scena “L’ammalato immaginario” (1726), intermezzo in tre parti di Leonardo Vinci.

Lo spettacolo riprende diversi ingredienti della celebre commedia di Molière. Musicalmente, l’opera attuata da Vinci stupisce per la straordinaria capacità di caratterizzare, in termini di impianto drammatico-musicale, le figure melodico-vocali e quelle strumentali presenti nella partitura, in particolar modo nei duetti. Siamo alle fondamenta del teatro musicale internazionale che ha dominato la scena nei due secoli successivi dal punto di vista della compenetrazione tra relazioni interpersonali e discorso musicale.

La commedia, approdata sulle scene per la prima volta in tempi moderni nel 2021 al Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli” di Spoleto, racconta di una giovane e angustiata vedova che riesce a convincere con l’inganno un attempato ma danaroso ipocondriaco a sposarla, arrivando a travestirsi da medico per fingere di curare i suoi malanni. Presto però i due si ritrovano ai ferri corti, al punto da concordare una separazione di fatto che restituisce a Don Chilone la pace e conserva a Erighetta libertà e sicurezza economica.

Per maggiori dettagli sullo spettacolo clicca QUI.