Modena Belcanto Festival: Musica Maestro!

S’inizia il mese con il Concerto Crossover Night, poi gli appuntamenti con l’attualità a cura di Stefano Mancuso, Gad Lerner e Enzo Bianchi. Chiude la rassegna “Musica Maestro!” un aperitivo tra cibo e musica

Modena Belcanto Festival continua anche nel mese di luglio con la rassegna “Musica Maestro!”: due appuntamenti con “Sintonizziamoci sulle frequenze dell’attualità” e l’APERinCANTO che chiude questo ciclo di iniziative a cura di Fondazione Luciano Pavarotti. Il primo appuntamento però è con Novensemble Orchestra, lunedì primo luglio alle 21, alla Casa Museo Luciano Pavarotti. Concerto Crossover Night è la serata in cui la musica diventa un ponte tra epoche e generi, con un repertorio che spazia da classici intramontabili come Caruso di Lucio Dalla e «Parigi o cara» dalla Traviata di Giuseppe Verdi, a brani contemporanei come Acqua e sale di Mina e Celentano e Se piovesse il tuo nome di Calcutta ed Elisa. L’appuntamento è gratuito. Prenotazione obbligatoria scrivendo a info@casamuseolucianopavarotti.it

“Ripensare la società di sana pianta”, a cura del noto botanico e saggista Stefano Mancuso, è in programma per martedì 2 luglio alle ore 21. Al centro del suo intervento sono le piante, che non consumano le risorse da cui dipende la loro sopravvivenza, non distruggono l’ambiente in cui vivono, costruiscono comunità solidali. In più sono il motore della vita: se dobbiamo ispirarci a qualcuno per costruire un’umanità nuova e in grado di sopravvivere dobbiamo ripensarla di sana pianta. I biglietti sono acquistabili qui.

“Sintonizziamoci sulle frequenze dell’attualità” è infatti un ciclo di interventi in collaborazione con Elastica Srl (Bologna) su tematiche che riguardano da vicino ciascun cittadino e la società nel suo insieme, con interlocutori prestigiosi per offrire interessanti spunti e occasioni di riflessione. L’ultimo appuntamento su questi temi presso la Casa Museo Luciano Pavarotti è mercoledì 3 luglio, con Gad Lerner e Enzo Bianchi. “Terrasanta e feticismo della terra” è il titolo del loro intervento: dalla ferocia della guerra di Gaza giungono degli avvertimenti su un futuro da scongiurare, al quale si rischia però di abituarsi poco a poco. Esercitare spirito critico all’interno della comunità di appartenenza, a costo di sopportare l’accusa di tradimento, è un tributo d’amore, nonché il miglior sostegno che si possa fornirle. Qui sono acquistabili i biglietti.

La serata finale della rassegna “Musica Maestro!” è in programma per lunedì 8 luglio alle ore 21. Nella suggestiva cornice del giardino della Casa Museo, il congedo da questa edizione della rassegna e l’occasione per darsi appuntamento alla prossima estate è APERinCANTO, in cui si coniugano cibo e musica. L’arrivederci prenderà la forma di un gustoso aperitivo a cura dello Chef Luca Marchini. Subito dopo l’aperitivo, un concerto dal vivo con protagonisti i giovani cantanti sostenuti dalla Fondazione Pavarotti. Costo di 30 €, prenotazione obbligatoria scrivendo a: info@casamuseolucianopavarotti.it